30 nov 2013

Il lago dei desideri


Autrice: Susan Elizabeth Phillips
Titolo: Il Lago dei desideri
Casa Editrice: Leggereditore
Genere:Narrativa
Data d'uscita: 7 novembre 2013 ebook 12 novembre2013 cartaceo 
Disponibilità: Cartaceo ed ebook 
Prezzo:cartaceo 12,00 ebook 6,99


5° libro serie Chicago Stars

Trama:
Molly Somerville ha una vita (quasi) perfetta: adora il suo barboncino, il suo lavoro di scrittrice per bambini, il suo minuscolo loft. L’unico neo è la sua cotta storica per un quarterback scavezzacollo, quel detestabile e superficiale e irritante e… meraviglioso Kevin Tucker, che finora non ha fatto altro che ignorarla. Il talento di Molly per ficcarsi nei guai la porterà proprio tra le sue braccia, a farsi spezzare il cuore in una sola notte. Eppure Kevin tornerà nella sua vita quasi perfetta per una vacanza sul lago, dove Molly sarà costretta a vedersela con artisti ipocondriaci, giovanissimi sposi e vecchie pantere hollywoodiane, ma prima di tutto con sé stessa. Perché l’amore può far soffrire, sì, ma a volte può anche, a sorpresa, far bene come una risata.

Recensione:


Ho adorato questo libro! Si lo so lo dico  quasi di ogni libro di questa autrice ,ma li adoro tutti per motivi diversi. La Phillips ancora una volta si è confermata una garanzia. All’inizio ho creduto che rispetto agli altri della serie , questo sarebbe stato un po’ sottotono e il personaggio di Molly poco di carattere, ma sono bastate poche pagine perché fosse evidente che mi sbagliavo. La piccola Molly è tranquilla solo all’apparenza, come dice Kevin nel libro nel sue vene scorrono guai e non sangue  e sin dal primo scontro con lui sfodera un carattere niente male.Ma vi spiego un po’ più nel dettaglio il libro.
Molly Somerville (si se avete letto il primo libro il Gioco della seduzione è proprio lei)la sorellina di Phoebe  proprietaria dei Chicago Stars è cresciuta ,ha 27 anni , ma nonostante la sua apparente indole tranquilla turbata  sola da qualche “incidente” come lo definisce la sorella che nel corso della sua vita l’ha spinta a qualche memorabile colpo di testa tra cui l’essersi liberata di tutta la sua eredità . Vive una vita tranquilla con il suo barboncino Roo nel loft che ama e scrive ed illustra  libri per bambini sfogando di quando in quando la sua vera indole sul look dei suoi capelli . Molly sogna l’amore romantico come quello che sua sorella  e il cognato Dan hanno trovato l’uno tra le braccia dell’altro e intanto cova da anni una cotta per “Mr. Kevin I-miei-occhi – verdi –sono-troppo-sexy Tucker” quarterback dei Chicago Stars.
Molly è una di quelle protagoniste che ti fa urlare  contro lo schermo del reader o il libro” Nooooo che diamine stai facendo, non farlo” ma come è noto i protagonisti dei libri non possono sentirti altrimenti sarebbero tutti sordi ! Tuttavia speri segretamente che lo facciano per sapere come si caveranno d’impiccio e scoprire cosa succederà dopo. Ed è proprio quello che succede quando lei e Kevin si trovano per caso a dover condividire  la villa di vacanza di Phoebe e Dan ,e Molly in uno dei momenti in cui dà libero sfogo al suo vero carattere , che reprime sotto un continuo tentativo di perfezione s’infila nuda nel letto di Kevin che sta dormendo.
Le conseguenze li porteranno ad un matrimonio che nessuno dei due desidera sebbene per motivi diversi e che  quasi subito tenteranno di annullare . Ma Kevin non è solo un sexy giocatore , ma da bravo figlio di un pastore quando vede Molly in difficoltà deciderà di darle una mano portandola con se al campeggio di proprietà della famiglia  e qui complice l’isolamento dalla città , il lavoro per gestire gli ospiti del bungalow e del bed and breakfast  e la vicinanza forzata s’innamoreranno l’uno dell’altra. A questo punto non vi dico più nulla altrimenti che gusto ci sarebbe a leggerlo!
Vi dico solo che anche in questo  libro la storia d’amore sulla seconda coppia un po’ più matura è coinvolgente e passionale contrariamente a quanto si potrebbe pensare.

Valutazione:


25 nov 2013

Balck Shadow


Autore: Katherine Keller
Genere: Urban Fantasy
Data pubblicazione: 14 aprile 2013
Casa editrice: Amazon Media EU S.à r.l.
Pagine: 338p
Prezzo: kindle edition 2.99 euro

Trama:

Alexander Blackwood è un demone spietato e senza scrupoli, abituato ad ottenere sempre ciò che vuole e quello che vuole è l'anima di Deny Grayson, una donna gentile e bella con un grande segreto: è una strega ed è in mortale pericolo.
Due realtà eternamente in conflitto fra loro, due nemici appartenenti a opposte fazioni. Il destino vuole che i due si incontrino e da quel momento le loro vite cambieranno.
Magia, seduzione, crudeltà sullo sfondo di una Scozia romantica quanto oscura.
Potrà l'amore tormentato del demone e della strega sconfiggere nemici potenti e pericolosi, disposti a tutto pur di raggiungere i rispettivi scopi?
Immergetevi nelle atmosfere del primo romanzo della serie "The Shadows Saga". 

"Voleva vivere per lui, per loro due, per abbattere tutte le barriere che li dividevano. Aveva trovato la sua ancora di salvezza, aveva trovato una ragione per sentire battere il suo cuore ogni singolo istante."

Biografia: Katherine Keller è l'alterego letterario di Angela Contini e Patrizia Zinni, due amiche che condividono moltissime passioni tra cui la scrittura, il fantasy e soprattutto Smallville che le ha fatte conoscere alcuni anni fa. Angela ha già pubblicato il suo romanzo di esordio “Biscotti alla vaniglia” mentre Patrizia è un'autrice alla sua prima esperienza.
Entrambe adorano entrare in libreria, gironzolare tra gli scaffali e scegliere i libri da comprare. Preferiscono immergersi nella magia di un bel romanzo piuttosto che guardare la televisione, anche se non disdegnano alcuni serials americani che sono oggetto di lunghe e divertenti chiacchierate.

Recensione:

Questo è il primo episodio della Saga the Shadow, composta, almeno per ora, da 3 romanzi urban fantasy che hanno come filo conduttore quello degli amori impossibili, li potrei così definire, tra protagonisti dai diversi background:

- Black Shadow
- Crimson Shadow
- Grey Shadow (in uscita il 16 dicembre 2013)

La saga è stata scritta da due autrici italiane emergenti, con lo pseudonimo di Katherine Keller. 

Anche in questo caso ho scoperto i libri per caso, girovagando nello store di Amazon. I protagonisti sono Alexander Blackwood (demone degli inferi, figlio di Lucifero e principe delle tenebre, soprannominato Alelk, ovviamente dall’innata bellezza e dallo charme inconfondibile) e Deny Grayson (ragazza apparentemente normale, ma che in realtà è una strega, rifugiatasi in un paesino della Scozia per sfuggire al padre, uno dei più potenti stregoni esistenti).

S’incontrano per caso, anzi meglio dire si scontrano per caso, in quanto ci mancava poco che lui la investisse con la macchina.

Sicuramente si scatena subito una scintilla di odio e disprezzo in entrambi, essendo comunque appartenenti a categorie diverse, appunto lei strega e lui demone (che nel suo passato aveva fatto stragi di streghe e non solo).

Ucciderti in questo preciso istante sarebbe così semplice e soddisfacente”. (Alelk)

“Ma tu ami le sfide, ecco è perché sei qui!” (Deny).

A questo primo incontro ne susseguiranno altri, in quanto Alelk si sente come attratto da lei, dal costante bisogno di sapere cosa faccia o pensi, anche se lei è molto abile e cerca sempre di schermare i suoi pensieri per impedirglielo.

“Perché sei qui, Alexander? È arrivata la mia ora? Devo prepararmi psicologicamente?” incrociò le braccia al petto perdendo la sua aria di sfida, ormai tranquilla. “Non essere fintamente melodrammatica, ti riesce male” le disse lui con un sorrisetto pieni di malefica consapevolezza. “Non ho ancora deciso. Vorrei conoscerti di più prima di mandarti all’altro mondo. Così.. per una questione di buona educazione.”

[…] “Cos’hai da guardarmi in quel modo, ora? Sono bello eh?” “Molto bello. Dovrei esser cieca per non accorgermene” ammise con un sorriso un po’ forzato, “ma non è questo..” 

Il loro rapporto, iniziato più che altro con una sfida, un semplice gioco, si va sempre più a complicare ed arricchire quando Alelk, in una scommessa-scontro col suo angelo custode Shezielel, riceve una piccola anima, che provoca dentro di lui un perenne scontro tra il bene ed il male, dato proprio dall’anima e dalla sua natura demoniaca.

“Com’è Alelk? La senti l’anima?” l’angelo lo fissava sarcastico, mentre sentiva come se stesse affogando. “E questo è solo un assaggio, se insisto ti ritroverai con tanto di quel sentimento che non riuscirai a sopravvivere. Sensi di colpa, dolore, tutto il male che hai fatto in passato tornerà a tormentarti, odierai e amerai, piangerai, capirai quanto è difficile sostenere un’anima e forse comincerai a vedere con occhi diversi quegli umani che ora tanto disprezzi, perché capirai che sono dotati di una forza unica, superiore alla mia e alla tua, pur non avendo nessun potere nelle mani”.

Impareranno a fidarsi l’uno dell’altra, a non riuscire più a staccarsi e a coltivare quel sentimento che mai nella vita avrebbero pensato di provare, ovvero l’amore. 

Ovviamente non mancano i colpi di scena, specialmente uno che veramente dimostrerà quanto Alelk ami e sia preziosa per lui Deny, nonché il fatto che col suo gesto le salverà la vita in più di un’occasione.

“Non mi perderai, mai niente e nessuno mi impedirà di sacrificarmi per te se non fosse necessario. Per la prima volta nella mia esistenza sto mettendo qualcun altro davanti a me stesso e non intendo tirarmi indietro”.

Il libro è scritto molto bene, scorrevole, mai noioso o banale, ti tiene incollata e suscita molte emozioni in più di un’occasione. Una lettura piacevole che ho dovuto interrompere soltanto in momenti in cui non potevo fare a meno, ma appena era possibile subito ricominciavo per sapere che cosa avrebbero combinato questi due mattacchioni e quale sarebbe stato il finale di questo romanzo.

A breve inizierò anche il secondo romanzo e poi son curiosa anche per l’uscita del terzo. Insomma complimenti a queste due scrittrici!

Votazione:




21 nov 2013

Il sogno della Bella Addormentata


Un nuovo libro da recensire e mi sento carica come non mai! L'ho finito stamattina e ho un sacco di cose da dire!!!

 



Titolo: Il sogno della Bella Addormentata 
Autore: Luca Centi Casa editrice: Piemme 
Genere: steampunk 
Data di pubblicazione: 12 febbraio 2013 
Disponibilità: cartaceo ed ebook 
Prezzo copertina: 16,50 
Prezzo ebook: 6,99 
Numero di pagine: 249

Trama:
Nella Londra di fine Ottocento, Talia si muove silenziosa come un gatto e scaltra come una volpe. E molto giovane e molto bella, il che è un indubbio vantaggio nell'esercizio della sua professione, la ladra. Talia però non ruba di tutto, si impossessa solo di quello che la porta più vicino alla soluzione del mistero che avvolge la sua vita. La scomparsa di suo padre. La risposta che troverà, però, fra nebbie e vapori, ingranaggi e corsetti, sarà una scoperta tanto sconvolgente quanto raccapricciante, nascosta gelosamente dentro una teca di cristallo.

Recensione: 
Quando ho visto il titolo la mia parte bambina ha gioito, ma la storia e la fine hanno risvegliato la mia parte adulta.
E' una storia molto complessa e dicendo qualcosa potrei sicuramente svelarvi delle parti di trama. Vi basti sapere che siamo nella prima metà dell'Ottocento, precisamente nel 1837, quando salì al trono la Regina Vittoria. Le descrizioni di Londra a volte mancano di qualcosa, forse le volevo più dettagliate, ma comunque sono affascinanti. Vi ho dato quel dettaglio della Regina Vittoria non a caso, come nel romanzo non è casuale il riferimento alla politica. Non è usata solo per contestualizzare, ma va a far parte della trama stessa.
La protagonista, Talia, è una ragazza di nobile famiglia, rimasta sola dopo la morte del padre e vive con la sua governante, Madame Vivienne, e il suo cocchiere, Archie, che sono sicuramente due figure di riferimento per lei.
Talia però ha una missione, che è strettamente collegata con la vita di suo padre. Deve ritrovare i 7 Peccati del padre, cioè sette oggetti di materiale diverso che sono stati inventati proprio da lui. Il nome "Peccati" non è dato a caso, il peccato c'è stato ed è stato terribile, non lo conosce nemmeno Talia, pur avendo sogni molto particolari.
Ma la protagonista è davvero forte, agisce come una ladra per riprendersi ciò che è suo di diritto e non si ferma davanti a nulla. E' testarda e alla fine prende una decisione durissima.
Mi è piaciuto proprio per questo, perchè in parte è una fiaba, ma allo stesso tempo non la è, essendo molto reale. Infatti l'idea di dire che è genere steampunk non credo che aiuti. Io dico che è un buon mix di vari generi, sapientemente fusi.
Per chi non lo sapesse lo steampunk è un filone fantasy-fantascientifico in cui si introduce qualcosa di anacronistico all’interno di un periodo storico, soprattutto nell'Ottocento e nell'Età Vittoriana. Posso dire che Il sogno della Bella Addormentata potrebbe fare parte dello steampunk storico, ovvero quello ambientato in un periodo storico, ma che presenta una storia alternativa. Comunque rimango dell'idea che non abbia senso inventare così tanti sottogeneri...
All'interno, comunque, c'è fantascienza, fantasy, avventura, un pizzico di rosa e storia.
Inoltre ci sono delle riflessioni sulla Scienza, che per Talia è una divinità, una vera Fede. Crede in tutto ciò che è reale, mentre diffida di questi continui accenni che la governante Madame Vivienne fa su questa setta segreta dei Nubilanti e non ci crede nemmeno quando viene chiamata da un ex Nubilante, Cornelius Cobbald. E nemmeno alla fine lascia la sua Dea Scienza.
Però Talia è curiosa, come una vera scienziata. Si immerge completamente anche in libri di alchimia, quando è necessario.
Per contraltare c'è Nicholas, che crede nella Fede.

«Ne avete? Di fede, intendo.»
«Certamente. Ho fede nella scienza.»
«Quella non è fede!»
«Ha i suoi rituali e le sue regole, come tutte le religioni, se è
questo che volete sentirvi dire» ringhiò offesa. «O forse ritenete che la mia sia una fede meno importante della vostra?»
«Non ho detto questo…»

Talia conosce Nicholas ad un ballo e lo sceglie tra la folla. Lo sceglie perchè sente che ha qualcosa di simile a lei. E da quel momento Talia lo rivede ancora e lei sa che non sono coincidenze, perchè non ci crede.
Non è il solito rapporto, perchè lui è la speranza per Talia, o almeno io lo vedo così. Se qualcuno l'ha letto, magari capirà cosa intendo. Non posso aggiungere di più, se no chi non ha letto, scoprirebbe tutto.
Lo scontro tra Fede e Scienza continua, quindi, fino alla fine e anche lì non abbiamo una risoluzione o almeno così la vedo io.


SPOILER
Io credo che se uno ha Fede, potrebbe credere che quel bacio come nella fiaba abbia donato di nuovo la vita a Talia, però qualcuno potrebbe dire che lei deve morire per espiare completamente la vita del padre. O se no potrebbe anche non esserci nulla, come per Talia. Io la vedo una fine molto aperta e che permette molte riflessioni. O forse sono io?


Votazione:




20 nov 2013

#ODIOLESERIEINTERROTTE


#ODIOLESERIEINTERROTTE

Dopo l'ennesima serie di cui è stata interrotta la pubblicazione in Italia, credo sia arrivato il momento di far conoscere il nostro pensiero alle Case Editrici.
Siamo consapevoli che il motivo più comune di questa scelta sono gli insoddisfacenti risultati di mercato ma riteniamo anche che una casa editrice debba sforzarsi di mantenere l’impegno preso con i lettori tentando di compensare i presunti risultati negativi di alcune serie (e non è detto che rimarrebbero sempre tali se la serie proseguisse) con quelli positivi di altri suoi successi editoriali.

Ecco alcune serie interrotte definitivamente o ferme, di cui non si ha più alcuna notizia (preghiamo le case editrici di comunicarci se prevedono una ripresa):

La Profezia delle Inseparabili - Michelle Zink - Salani - 1 volume 2011
In Death Series - J.D.Robb - Nord - 4 volume 2007
Grace College Series - Krystyna Kuhn - Nord - 2 volume 2011
Morganville Vampires Series - Rachel Caine - Fanucci - 4 volume 2011
Alterra Series - Chattam Maxime - Fazi - 1 volume 2011
Ghostwalkers Series - Christine Feehan - Nord - 2 volume 2006
The tomorrow Series - Marsden John - Fazi - 1 volume 2011
Codex Alera Series - Jim Butcher - Rizzoli - 1 volume 2010
The Luxe Trilogy - Godbersen Anna - Mondadori - 2 volume 2009 *
Forest of Hands and Teeth - Carrie Ryan - Fanucci - 1 volume 2011
Unwind Series - Neal Shusterman - Piemme - 1 volume 2010
Skinjacker Trilogy - Neal Shusterman - Piemme - 2 volume 2012
Ghostgirl Series - Hurley Tonya - Rizzoli - 2 volume 2011
Chemical Garden Trilogy - Lauren DeStefano - Newton Compton - 1 volume 2011
Mercedes Thompson Series - Patricia Briggs - Fanucci - 2 volume 2011
Die Erben Der Natch Series - Ulrike Schweikert - Armenia - 2 volume 2011
Magic Series - Cheyenne McCray - Castelvecchi - 2 volume 2010
Fallen Angels Series - J. R. Ward - Rizzoli - 2 volume 2011
Night of the Solstice Series - Lisa Jane Smith - Newton Compton - 1 volume 2010
Dark Secrets Series - Chandler Elizabeth - Newton Compton - 2 volume 2011
Wake Trilogy - McMann Lisa - Newton Compton - 2 volume 2011
Jaz Parks Series - Rardin Jennifer - Newton Compton - 1 volume 2010
Chronicles of Nick Series - Sherrilyn Kenyon - Fanucci - 1 volume 2011
Rachel Morgan Series - Kim Harrison - Fanucci - 5 volume 2012
Cassie Palmer Series - Chance Karen - Fanucci - 4 volume 2011
Il protettorato del parasole - Carriger Gail - Dalai Editore - 2 volume 2011 *
The Wereling Trilogy - Stephen Cole - Newton Compton - 1 volume 2011
Jane True Tempest Series - Nicole Peeler - Newton Compton - 1 volume 2011
Void City Series - J. F. Lewis - Newton Compton - 1 volume 2011
Long Price Quartet - Daniel Abraham - Fanucci - 1 volume 2009
Cycler Series - Lauren McLaughlin - Einaudi - 1 volume 2010
Vampire Huntress Legend Series - Banks L. A. - Delos Books - 4 volume 2011
Vampire Kisses Series - Schreiber Ellen - Renoir Comics - 5 Volume 2010
Sisters Red Series - Pearce Jackson - Piemme - 1 volume 2011
Dustlands Series - Moira Young - Piemme - 1 volume 2011
Numbers Series - Rachel Ward - Piemme - 1 volume 2010
Werewolf Tale Series - Wellington David - Rizzoli - 1 volume 2010
Joe Pitt Series - Charlie Huston - Fanucci - 1 volume 2009
Dr Anya Crichton series - Kathryn Fox - Leggereditore - Solo 4° volume 2010
Dr Anya Crichton series - Kathryn Fox - Sonzogno - solo 1° volume 2006
Sheridan Series - Kate Brady - Leggereditore - 1 volume 2011
Blood Trilogy - Kay Hooper - Leggereditore - 1 volume 2010
Prison Break Trilogy - Brennan Allison - Fanucci - 1 volume 2008
Legacy - Kluver Cayla - Sperling Kupfer - 2 volume 2011
Drake Sisters - Christine Feehan - Leggereditore - 3 volume 2011
Breeds - Lora Leigh - Leggereditore - 2 volume 2012
Ice - Anne Stuart - Mondolibri - 1 volume 1997
Nightside - Simon R. Green - Fanucci - 3 volume 2011
Crusade - Nancy Holder e Debbie Viguié - Newton Compton - 1 volume 2011
Angeli dell'apocalisse - Jackie Morse Kessler - Newton Compton - 1 volume 2011
Zephyr Hollis - Alaya Johnson - Newton Compton - 1 volume 2011
Immortal beloved - Cate Tiernan - Mondadori - 2 volume 2011 *
Charley Davidson series - Darynda Jones - Leggereditore - 2 volume 2012
Love at Stake Series - Kerrelyn Sparks - Delos Books - 4 volumi 2012
Vampire empire - Clay Griffith - Sonzogno - 2 volume 2012
Never sky - Veronica Rossi - Sonzogno - 1 volume 2012
Lay Lines - Sophie Masson - Armenia - 2 volume 2010
Highlander - Karen Marie Moning - Leggereditore - 4 volume 2012
Iron Seas - Brook Meljean - Newton Compton - 1 volume 2012
The Maze Runner series - James Dashner - Fanucci - 2 volume 2012
Body Finder - Derting Kimberly - Mondadori - 2 volume 2012
Anna series - Kendare Blake - Newton Compton - 1 volume 2012
Cheshire Red Reports - Cherie Priest - Tre60 - 1 volume 2012
Personal Demons - Desrochers Lisa - Newton Compton - 2 volume 2012
Steampunk Chronicles - Kady Cross - Newton Compton - 1 volume 2012
Vampire for Hire - J.R. Rain - Giunti - 2 volume 2012
Blue Bloods - Melissa de la Cruz - Fanucci - 5 volume 2012
Crowthistle chronicle - Cecilia Dart-Thornton - Nord - 3 volume 2009
Siren Trilogy - Tricia Rayburn - Piemme - 2 volume 2012
Jane True - Nicole Peeler - Newton Compton - 1 volume 2011
Envy Chronicles - Joss Ware - Newton Compton - 2 volume 2011
Riley Bloom - Alyson Noel - Fanucci - 1 volume 2011
Crank series - Hopkins Ellen - Fazi - 1 volume 2011
Sweep series - Cate Tiernan - Mondadori - 13 volume 2010
Gentleman Bastard - Scott Lynch - Nord - 2 volume 2007
Troubleshooters - Suzanne Brockmann - Fanucci - 8/10 volumi 2008
Troubleshooters - Suzanne Brockmann - Leggereditore - 9 volume 2011
Strange Angels - Lili St. Crow - Newton Compton - 4 volume 2012

Cogliamo l’occasione per sottoporre alle CE delle soluzioni che, secondo noi, potrebbero aiutare a superare il problema, sperando che, se non venissero ritenute attuabili, ce ne venga cortesemente spiegata la ragione.

A. Pubblicare i numeri successivi a quelli già pubblicati esclusivamente in ebook ad un prezzo ragionevole tra i 2-4 euro
B. Non investire in cover costose, perché non sono quelle che ci interessano.
C. Rinegoziare i diritti d'autore: Spiegando agli agenti degli autori la situazione.
D. Traduzione: fare una sorta di asta tra i traduttori: chi offre la migliore traduzione al prezzo più basso ottiene il lavoro.
E. Commercializzazione dell'ebook: Per evitare di pagare percentuali a siti di vendita on line, perché non usare solo il sito della Casa Editrice?

Volere è Potere se c'è davvero la volontà.
Ricordando alle case editrici che il lettore investe il proprio denaro ogni volta che acquista un libro, chiediamo:
1. Dov'è finito il rispetto per il cliente?
2. Per quale ragione dovremmo comprare il primo libro di nuove serie/saghe se già sappiamo che c'è il rischio concreto di vederle interrotte?

Se le scelte delle case editrici continueranno ad andare in questo senso, anche noi lettori saremo costretti a interromepre qualcosa: l'acquisto di saghe e serie fin dal primo libro.
Se siete d'accordo, inserite questo post nel vostro blog (per chi ne possiede uno) e condividete questo messaggio sui social (Facebook, Twitter e Co.), community dedicate ai libri (Anobii e Co.), con gli amici lettori e soprattutto taggate le Case editrici delle serie di cui volete che venga continuata la pubblicazione. E non dimenticatevi, dove possibile, l'hastag: #odioleserieinterrotte.

19 nov 2013

Genesis Publishing


Oggi noi Pazze vogliamo presentarvi questa casa editrice: la Genesis Publishing. E' una realtà editoriale che si rivolge soprattutto agli esordienti, dando loro possibilità e voce. La pubblicazione è solo online e crediamo che potrebbe essere davvero la loro forza, oltre la disponibilità e la gentilezza.
Infatti oltre il contatto con gli esordienti, è una casa editrice giovanile che punta anche alla collaborazione con i lettori. 
Cliccando potrete trovare sia il blog e la pagina fb che vi consigliamo assolutamente. 

Blog
http://genesispublishing.blogspot.it/

 Pagina fb
https://www.facebook.com/genesis.publishing.italy


La casa editrice ha 3 collane (possiamo dire per tutti i gusti davvero!): 

-Pubblicazione in lingue straniere, a cura di Roberta Calaudi, con opportune traduzioni per permettere a tutti di potervi accedere. 
-Sezione dedicata agli eventi e alle novità in molti campi (politico, sociale, letterario...) a cura della dottoressa Carla Vetromile.
-"Rosa" è la nuova sezione della Genesis Publishing, dedicata completamente al mondo femminile, a cura di Rosy Milicia e Annarita Calaudi.

Vi consigliamo di leggere nel loro blog Chi siamo, per conoscere tutto nel modo migliore possibile. 

07 nov 2013

Arriva in Italia la serie Tangled

Mi aveva incuriosito su Goodreads tanto che l'avevo inserita tra i libri da leggere e scopro oggi che il 28 Novembre uscirà in Italia per la Newton Compton Editori.
Sto parlando della serie Tangled categoria Romance contemporaneo . Il primo libro arriverà da noi col titolo                                                             
                                                        " Non Cercarmi mai più "

La commedia sexy e divertente che sta conquistando i lettori di tutto il mondo

Il bestseller più sexy, romantico ed esilarante dell'anno!

Può un libro romantico e sensuale far ridere in modo irrefrenabile? È quello che succede leggendo l'esilarante e sexy esordio di Emma Chase


Votato dalla maggior parte delle lettrici su goodreads con 5 stelline, ecco qualche commento
(fonte Goodreads)
" Se siete fan di storie con protagonisti nemici-amanti amerete TANGLED!"
" C'è tutto : maschio alpha, romanticismo e pov maschile"

La serie è così composta:

  1. Tangled / Non cercarmi mai più

     Tangled Extra Scenes ( gratis online in America)
     Holy Frigging Matrimony uscirà in America il 5 Dicembre 2013
     2.Twisted 25 marzo2014 in America
     3.Tamed 27 maggio 2014 in America

   

Cover originale
       
Cover italiana



Titolo: Non Cercarmi mai più
Autrice: Emma Chase
Casa Editrice: Newton Compton Editore
Data di uscita: 28 novembre
Disponobilità:Cartaceo ed ebook
Prezzo: Cartaceo 9,90
ebook 4,99
1°libro serie "Tangled"

TRAMA:


Drew Evans è bello e arrogante, fa affari multimilionari nella società di famiglia e seduce le donne più belle di New York con un semplice sorriso. Allora perché è stato per sette giorni con le imposte chiuse nel suo appartamento, triste e depresso? Lui risponderebbe per via dell’influenza. Ma noi sappiamo per certo che non è proprio la verità.
Katherine Brooks è brillante, bella e ambiziosa. Quando Kate viene assunta come nuova associata presso l’impresa di investimento bancario del padre di Drew, il focoso playboy entra in tilt. La competizione professionale che si stabilisce tra i due mette in crisi Drew, l’attrazione per lei è fonte di distrazione e soprattutto portarsela a letto sembra una missione impossibile.
Non cercarmi mai più è il racconto privato, scandaloso e spiritosissimo di un casanova impenitente. Ma, mentre racconta la sua storia, Drew capisce finalmente che l’unica cosa che non aveva mai voluto nella vita, è l’unica di cui adesso non può più fare a meno.
  

Direi che promette bene che ne dite? Non ci resta che aspettare il 28 novembre

I Morti stanno tornando:The Returned dal 19 Novembre

I morti stanno tornando !!! no non si tratta di una storia che ha zombie come protagonisti ma di 
 The Returned che dopo aver conquistato l'interesse dei lettori americani sta per arrivare da noi
Robert Bradley dell'HuffingtonPost lo definisce simile a Lost per il mistero che il lettore si trova a dover risolvere




                                                            
                                        Titolo: The Returned
                                        Casa Editrice: Harlequin Mondadori Editore
                                         Autore : Jason Mott
                                         Data d'uscita : 19 novembre cartaceo 21 novembre ebook
                                         Prezzo: 16,00 cartaceo


Definito dal Publisher's Weekly "Il Megalibro" tradotto in 13 lingue. E sconvolgerà ogni cosa in cui hai sempre creduto…
Questa è la presentazione che fa la Harlequin Mondadori Editore di questo libro , ma scopriamone qualcosa in più insieme.
Uscirà da noi il 19 Novembre.

La Plan B società di produzione di Brad Pitt ne farà una serie tv di cui la prima stagione dovrebbe iniziare già nel 2014

TRAMA:
La vita di Harold e Lucille Hargrave ha avuto momenti di gioia e dolore nei decenni passati dalla morte del loro unico figlio, Jacob morto tragicamente il giorno del suo ottavo compleanno nel 1966. In tutti questi anni sono riusciti a trovare una certa serenità nonostante la loro perdita, il loro dolore alleviato dal tempo....Finchè un giorno Jacob si presenta sulla soglia di casa, i carne ed ossa , ed ha ancora otto anni. In tutto il mondo le persone care stanno tornando dall'adilà.Nessuno sa cosa o perché questo stia accadendo , che si tratti di un miracolo o un segno della fine ? Nemmeno Harold e Lucille sanno stabilire se il ragazzo è reale o un'imitazione meravigliosa , ma una cosa che sanno con certezza è che lui è il loro figlio . Mentre il caos esplode in tutto il mondo ,la famiglia Hargraves di nuovo riunita si trovano al centro di una comunità sull'orlo del collasso , costretta a fare i conti con una nuova e misteriosa realtà e un conflitto che minaccia di svelare il significato di genere umano .

SE LA TRAMA VI HA INCURIOSITO SAPPIATE CHE SONO DISPONIBILI SU AMAZON E SUL SITO HARMONY

http://www.eharmony.it/eBooks/Letture-brevi/The-Returned-prequel-
I TRE PREQUEL CHE PRECEDONO IL LIBRO:


-L'INIZIO



E' trascorso un anno dalla morte di Edmund Blithe, ma è solo da un mese che Emily, la sua promessa sposa, ha smesso di portare l'anello di fidanzamento. A dispetto del dolore, ha deciso di ricominciare Se non fosse che Edmund ritorna, lì, davanti a lei, in carne e ossa. E sconvolge di nuovo tutto il suo mondo. Ma Edmund è solo il primo. 

-LA SCELTA


A 17 anni, Peter Galvin perse Tracy, l'amore della sua vita. Un avvenimento superato solo grazie alla voglia di andare avanti, trovare un nuovo amore, creare una famiglia. Ora Peter è un adulto realizzato, un padre e un marito: un uomo felice. Finché Tracy non ritorna. E Peter dovrà scegliere tra un amore mai dimenticato e la sua nuova vita.

-LA STORIA

Quando Heather e Matt Campbell scorgono una bambina sul ciglio dell'autostrada, spaventata e smarrita, non possono che trarla in salvo e prendersi cura di lei. Ma la piccola Tatiana non è una bimba abbandonata, è una delle vittime della guerra in Sierra Leone. Morta vent'anni addietro. Il fenomeno dei Redivivi sta sconvolgendo il mondo intero, Tv e giornali se ne occupano senza sosta, ma cosa può accadere quando uno di loro entra davvero nelle nostre vite? 
AVETE CAPITO BENE ! GRATISSSSS!! E IN ITALIANO

Vi lascio anche il link al booktrailer:

http://www.youtube.com/watch?v=-JVwanvFc0g

06 nov 2013

Le Coincidenze dell'amore


Autrice: Colleen Hoover
Titolo:Le Coincidenze dell'Amore/Hopeless
Casa Editrice:Leggereditore
Genere:New  Adult
Data di uscita: 31 ottobre 2013
Disponibilità: Cartaceo ed ebook
Prezzo: Cartaceo12,00 ebook 6,99

Questo libro è il primo della serie Hopeless sebbene non si tratti di una serie vera e  propria in quanto i libri che seguono non sono un continuo della storia ma pov del protagonista maschile e spin off

  • The Best first kiss ( Holder pov)
  • Losing Hope( racconta del passato di Holder)
  • Finding Cinderella ( spin off su Six)

Trama:

Meglio una verità che lascia senza speranza o continuare a credere nelle bugie? Sky non ha mai provato il vero amore: ogni volta che ha baciato qualcuno, ha solo sentito il desiderio di annullarsi, nessuna emozione, nessuna dolcezza. Ma quando Sky incontra Holder, ne è subito affascinata e spaventata insieme. C’è qualcosa in lui che fa riemergere quello che lei aveva spinto nel profondo della sua anima, il ricordo di un passato doloroso che torna a turbarla. Sebbene sia determinata a starne lontano, il modo in cui Holder riesce a toccare corde del suo cuore, corde che nessuno riesce neppure a sfiorare, fa crollare le difese di Sky. Il loro legame diventa sempre più intenso, ma anche Holder nasconde un segreto, che una volta rivelato cambierà la vita di Sky per sempre. Soltanto affrontando coraggiosamente la verità, senza rinunciare all’amore e alla fiducia che provano l’uno per l’altra, Holder e Sky possono sperare di curare le loro ferite emotive e vivere fino in fondo il loro rapporto. Un romanzo toccante e intenso come solo il primo amore può essere.

Recensione:
E’ un libro che mi ha sconvolto per la varietà dei sentimenti che ho provato leggendo,  infatti quando  emergi da una lettura simile, ti senti quasi disorientata e confusa su chi sei e cosa pensi perché è come se vivessi assieme a Sky ogni esperienza. Ti affezioni ai protagonisti tanto da sentire il bisogno di essergli amica, di poter fare qualcosa per loro. Posso dire di aver “ vissuto” e poi amato questo libro e se o leggerete capirete il perché dell’uso di queste parole.
Ho letto questo libro senza leggerne la trama attratta dalla copertina e dal nome dell’autrice che avevo già amato nel primo libro della serie Slammed e il fatto di non sapere cosa avrei trovato, l’ha reso ancora più sconvolgente.
Il libro è scritto in prima persona, è quasi un diario di Sky che racconta di quello che le accade dal 25 agosto 2012 al 30 ottobre 2012. All’inizio mi sono  ritrovata a leggere una storia non diversa da altri new adult , ma comunque sentivo che c’era qualcosa di più che i protagonisti si sarebbero trovati ad affrontare anche per la scena descritta nelle prime pagine e ho letto in maniera spasmodica.

“ Qualsiasi cosa sia  e qualsiasi cosa stiamo facendo è troppo bella e troppo perfetta e mi fa pensare a tutti i libri che ho letto e a come, quando le cose sono troppe belle e perfette, è solo perché la svolta negativa non ha ancora rovinato tutto e improvvisamente…”

Sky Linden  è una ragazza di 17 anni che al contrario dei suoi coetanei non fa uso né di cellulari o qualsiasi altro strumento tecnologico perché Karen sua madre adottiva è contraria. Sky ha da sempre studiato a casa, finché l’ultimo anno  riesce a convincere la madre a frequentare il liceo locale così da essere preparata ad affrontare l’anno seguente il college.
Sky  a scuola si ritrova sin da subito ad essere oggetto di insulti da parte delle ragazze a causa della nomina di “ragazze facili” che lei e la sua migliore amica e vicina di casa Six si sono fatte . In realtà Sky non si è mai spinta oltre i baci , perché non importa chi sia il ragazzo di turno che invita in camera sua, lei non sente nulla. Ogni volta che un ragazzo la bacia, lei si annulla perdendosi nella contemplazione delle stelle sul suo soffitto. Nessun ragazzo è in grado di farle sentire, finché andando a fare la spesa al supermercato s’imbatte in Dean Holder. Sky, sorpresa dalla propria reazione, tenta di andare via ma Holder la segue perché nel breve sguardo che le ha lanciato mentre erano alla cassa è convinto di aver visto in lei qualcuno che conosce.
Anche Holder ha fama di cattivo ragazzo per aver picchiato duramente un compagno, ma Sky scoprirà ben altro del ragazzo che ha tatuato sul braccio la scritta “hopeless” (“ senza speranza”).
Lui è in grado di regalarle emozioni e tra loro nasce immediatamente qualcosa.

“ Mi sono sempre sforzata di trovare nuovi modi per riuscire a non provare niente, ma ora, vedere l’entusiasmo che anima i suoi occhi… mi fa desiderare di sentire tutto della vita. Le cose buone, quelle cattive, quelle belle, quelle brutte, il piacere, il dolore. Lo voglio.Voglio iniziare a sentire la vita come la sente lui”


" Vorrei tanto baciarti" [...]
" Ma se lo desideri davvero perché no?"[...]
" Ho paura che tu non lo senta"
Ti sentirei Holder . Ti sento già. Vorrei dirglielo, ma non riesco. Perciò mi limito a fare sì con la testa.

“Mi sta uccidendo Sky”dice con voce più calma” Mi sta uccidendo perché, non voglio passi un altro giorno senza che tu sappia come mi sento. E non sono ancora pronto a dirti che sono innamorato di te, perché non lo sono. Non ancora. Ma qualsiasi cosa sia questo sentimento, è molto di più che una semplice attrazione. E nelle ultime tre settimane ho cercato di capire cosa fosse. Ho cercato di capire perché non esiste una parola in grado di descriverlo. Voglio dirti esattamente come mi sento ma non c’è una sola fottuta parola in tutto il dizionario capace di descrivere questo punto a metà fra l’amarsi e il volersi. Ma ho bisogno di quella parola, mi serve. Ne ho bisogno perché voglio che tu mi senta dirla ”



" Holder avvicina la mano alla mia ....e intrecciamo i mignoli; solo i mignoli , come se non avesse la forza di tenermi tutta la mano. Ci eravamo già tenuti per mano, ma mai così ed è bello e  mi rendo conto che questa è un'altra prima volta"

A volte la vita riesce a riannodare i fili che legavano due persone e che per intervento di qualcuno erano stati spezzati.


" Holder avvicina la mano alla mia ....e intrecciamo i mignoli; solo i mignoli , come se non avesse la forza di tenermi tutta la mano. Ci eravamo già tenuti per mano, ma mai così ed è bello e  mi rendo conto che questa è un'altra prima volta"
  

Questo libro si può quasi dividere in due parti e se la prima poco si discosta da un new adult  la seconda parte vi sconvolgerà per la sua intensità nell’affrontare temi  importanti.
Sky scopre infatti qualcosa del suo passato prima dell’adozione  e qualsiasi supposizione possiate aver fatto questo non vi preparerà minimamente a quello che scoprirete.
Holder sarà in grado di emozionarvi e vi farà stringere il cuore con i suoi gesti e le sue parole.
Un libro indimenticabile che porterò nel cuore!


P.S. Ho deliberatamente scelto di non rivelare di più sulla seconda parte del libro perché scoprire come ho fatto io pagina dopo pagina la storia dei protagonisti  rende tutto ancora più emozionante.
Trovo che il titolo originale sia più bello perchè più attinente e più significativo

VALUTAZIONE:

La ragazza delle arance

Quando trovi delle persone speciali, te ne accorgi anche dai libri che ti regalano. Questo è stato il dono di Lele per il mio compleanno e lo sto leggendo piano, piano, assaporando ogni parola...




Titolo: La ragazza delle arance 
Titolo originale: Appelsinpiken
Autore: Jostein Gaarder 
Genere: narrativa
Casa editrice: TEA
Anno di pubblicazione: 2007 
Disponibilità: cartaceo ed ebook 
Prezzo copertina:8,50
Prezzo web: 6,99 
Numero di pagine: 193







Trama:
Georg Røed ha quindici anni e conduce una vita tranquilla, come la maggior parte dei suoi coetanei. Ma un giorno trova una lettera che suo padre gli aveva scritto prima di morire e che aveva poi nascosto, affinché il figlio la potesse trovare una volta grande. In questa lettera il padre, Jan Olav, racconta la storia della "ragazza delle arance", una giovane con un sacchetto di arance incontrata un giorno per caso su un tram di Oslo e subito persa. Per Jan è un colpo di fulmine. Georg si appassiona a questo racconto, che si accorge riguardarlo molto da vicino e che pian piano gli svela ciò che è accaduto prima della sua nascita; un racconto attraverso il quale la voce del padre lo raggiunge da lontano facendolo riflettere sul senso della vita.

Recensioni:  
La ragazza delle arance di Jostein Gaarder è un romanzo che non saprei classificare, come tutti quelli dello stesso autore. Mi sono consultata con Lele, ma anche lei non sapeva cosa rispondere.

Spero che qualcuno abbia letto qualche libro di questo autore, perché è assolutamente da conoscere.

Norvegese, studioso di filosofia, teologia e letteratura, conosciuto per Il mondo di Sofia che Lele mi ha detto essere il più complesso di tutti quelli che Gaarder ha scritto.

Nelle sue opere la semplicità della scrittura si mescola a tematiche complesse ed esistenzialiste, ma rese in modo comprensibile ed elementare.

Tutti ci siamo chiesti chi siamo, da dove veniamo, perché dobbiamo morire, perché esistiamo e lui cerca di rispondere con semplicità, come faremmo noi stessi, ma sicuramente avendo alle spalle una grande cultura.


Ancora un attimo prima del libro. Ringrazio nuovamente Lele, che ho conosciuto, quindi il ringraziamento sicuramente è doppio.


Ora si può partire.

Questo romanzo è scritto da Gaarder, ma ci sono due personaggi che ci guidano in prima persona nella vicenda: George e suo padre Jan.

George ha quindici anni e viene in possesso di una lettera scritta dal padre e ritrovata nel suo vecchio passeggino dai nonni. Jan è morto da undici anni e quindi tutti vogliono sapere cosa ci sia scritto, ma la lettera è indirizzata unicamente al figlio, che si rinchiude in camera solo con la sua Coca cola e inizia a leggere.


Io amo le lettere, quindi ho amato questo libro appena l’ho iniziato. Inoltre la lettera di Jan è veramente stupenda. Mentre scrive, sa di star per morire e affida al figlio la sua storia. Tutto questo viene commentato da George che ogni tanto smette di leggere e esprime quello che prova, facendo delle riflessioni.

La lettera è stupenda anche perché Jan si vuole far conoscere dal figlio, un figlio che ha conosciuto, ma era ancora troppo piccolo per istaurare un dialogo o capire fino in fondo le parole del genitore. 


Inoltre Jan sente la fine imminente, il dolore di lasciare un figlio piccolo e di non vederlo crescere insieme alla moglie. 


Nella lettera c’è una co-protagonista, noi diremmo, che è proprio la Ragazza delle arance. Jan la vede per la prima volta sull’autobus, mentre va alla facoltà di medicina. E’ il suo primo giorno e sale sul mezzo pubblico vedendo questa macchia di colore arancione in mezzo a tutte le persone che ci sono.

Io ho letto questa parte proprio in autobus ed è stato come se potessi vedere la scena lì davanti ai miei occhi. Mi sono guardata intorno ed è stato grande lo sconforto quando ho visto che non era pieno e non c’era nessuno dei due personaggi.


Questa ragazza lo fissa da subito, tenendo in mano questa grandissima busta contenente le arance. 


“Notai inoltre il modo in cui mi osservava, come se in un certo senso mi avesse scelto fra tutte le persone che si erano riversate sul tram; era successo nel giro di un secondo, quasi come se fossimo già uniti in una specie di alleanza segreta.”


Sinceramente quando ho letto questa frase, mi è venuta in mente quella del Piccolo Principe di Antoine De Saint-Exupéry, quando la volpe parla dell’addomesticare. La Ragazza delle arance sceglie di addomesticare fin dal primo momento Jan, lo sceglie tra tutti gli altri e lui per lei diventa unico. Così succede per Jan nei confronti della ragazza. 


Sinceramente quello che ho apprezzato di più sono i pensieri di Jan su questa misteriosa co-star. Non la conosce, ma come qualcuno che si innamora di un estraneo si mette a fantasticare, inventando ogni genere di trama. Magari è fidanzata? Dove andrà? Ma il pregio di Jan è la sua grandissima fantasia. Quest’uomo ha la mente dei grandi poeti e così dice lui stesso che aveva due strade per il futuro: o quella del poeta o quella del medico e alla fine aveva scelto l’ultima. 


Jan comunque la guarda e non la guarda, ma vede ad ogni curva che il sacchetto pieno di arance cadrà. E questo cade per un salvataggio sbagliato di Jan e le arance rotolano dappertutto.

Si sente umiliato e non riesce a spiccicare parola, mentre lei lo guarda negli occhi e con tono pungente gli dà del “cretino”.


La storia procede con Jan, che spera di incontrare sempre questa fantomatica ragazza e quando si vedono, non parlano quasi mai, però si tengono per mano. I loro incontri sembrano sempre delle fiabe e ogni volta Georg si chiede chi sia questa Ragazza. Il primo amore del padre o sua madre?


Arriva anche il primo bacio, così dopo la messa di Natale, nell’attesa del taxi che porterà lei da qualche parte(Jan non sa dove…). Ma la Ragazza delle arance gli dice che lo dovrà aspettare. 


“Quanto puoi aspettare?”

[…] Dissi: “Posso aspettare fino a quando il cuore non sanguinerà per il dolore.”


Lei deve partire per sei mesi e se lui non la cercherà, gli promette che potranno stare insieme per i sei mesi successivi. Entrambi si legano nella promessa.

Jan tenta di aspettare, ma è curioso, perché la Ragazza delle arance nel salutarlo ha detto il suo nome. Non si dà pace, ma non la trova mai in nessuno dei luoghi dove si erano incontrati. Poi l’arrivo di una cartolina gli riaccende la speranza: Il giardino degli aranci. 


Non vado avanti con la storia, perché poi ho paura di rivelarvi tutto e non è giusto. Il mio consiglio è di leggerlo, perché è un invito alla vita e a cogliere l’attimo. La storia tra Jan e la Ragazza delle arance insegna a buttarsi a capofitto nelle cose, a cercarsi e a non perdere tempo. Certo, la rottura della promessa porta anche alla morte della colomba, quindi alla fine della loro storia, ma io credo anche a vivere ed esaltare ogni momento proprio perché questa fine è imminente.


Inoltre il rapporto genitori-figli è l’anima del libro. Jan si fa conoscere, ma insegna anche la vita a Georg. In una lettera assolve il suo compito di genitore, non presente, ma comunque partecipe.


Jan è un poeta, ma soprattutto filosofo, potremmo dire che è Jostein Gaarder stesso, perché mostra le meraviglie del mondo e della vita, ce le mostra tutte con semplicità, ma come un padre dovrebbe mostrarcele. Non ci siamo solo noi, ma c’è tutto un mondo, un universo e noi siamo cose davvero piccolissime. Ci richiama l’idea che noi siamo nulla rispetto al mondo che ci circonda e proprio per questo c’è anche la paura di morte, perché si ha paura di essere “buttati fuori”(Jan) da tutto questo grande universo. Da una parte c’è il dolore di perdere lo spettacolo di questa grandissima bellezza che è la vita, ma dall’altra quello di essere dimenticati proprio perché l’universo è una cosa immensa.


I due libri che avevo da leggere in un certo senso si rispecchiano. Jan e Gus non sono poi così diversi, perché entrambi sono semplicemente umani. I libri si mescolano anche per le tematiche: amore, malattia, morte.


Ma se ci pensiamo, Green e Gaarder volevano presentarci la vita.