19 mar 2015

The Lost Herondale



L'ho fatto io in un momento in cui non sapevo proprio che fare


The Lost Herondale 
The Whitechapel Fiend 
Nothing But Shadows
The Evil We Love
Pale Kings and Princes
Bitter of Tongue
The Fiery Trial
Born to Endless Night
Angel Twice Descending



Sono tornata un mese esatto dall’uscita della prima novella di Tales from the Shadowhunter Academy. Il 17 marzo è uscita la seconda e l’ho subito comprata (pensavo che uscisse il 19, cioè oggi, ma per fortuna la postepay era carica). Come già avevo detto, il titolo è The Lost Herondale e sinceramente è stata una lettura più che positiva. 

17 mar 2015

Villa Eden



Buongiorno,
la Rizzoli devo ammettere che con la collana “You feel” ha proprio avuto una buona idea. Poco costosi, formato ebook, corti e veloci da leggere. Un mix davvero accattivante per gli sfrenati e stressanti tempi moderni.
Sto preparando un esame e non ho tanto tempo, quindi sono sempre con la testa dentro i libri, naturalmente “i libri che non vorrei”, ma ho trovato giusto due orette per leggere Villa Eden.

Lasciate ogni pudore voi che entrate

13 mar 2015

Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto



Buongiorno,
sono una lettrice che poche volte da dei due, al massimo dei tre molto regalati, ma non boccio mai con cattiveria. Questa volta mi sono dovuta trattenere dal dare un “uno”. Penso di aver apprezzato quasi di più 50 sfumature di grigio e questo è tutto un dire.
Oggi parlo di Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto (titolo più lungo del libro stesso) con un sottotitolo tutto mio: La prossima volta spranghiamo la finestra.

08 mar 2015

Con un poco di zucchero



Sì, questa è una recensione, ma prima ho qualcosina da dire in merito a oggi, che è l’8 marzo.
Buonissima festa a tutte le donne e anche ai maschietti, quelli veri, quelli che sanno che siamo donne e ci trattano comunque alla pari, senza discriminazioni di alcun genere. Auguri a noi donne, auguri alle mie colleghe del blog, auguri a tutte le blogger, auguri a tutte le lettrici, auguri all’autrice di cui parlerò oggi, ma anche tutte le altre, auguri alle donne che amano le gonne e quelle che indossano solo i pantaloni (sono sicura che li indossano anche quelle che mettono la gonna!).
Donne, lottiamo sempre per i nostri diritti, non dimentichiamocelo nemmeno domani, anche se sarà il 9 marzo o dopodomani, il 10, siamo donne sempre e non solo oggi, perché riceviamo una mimosa (non ho nulla contro le mimose, che mi piacciono!). Il regalo sempre più gradito è il rispetto e quello non si può ricevere un solo giorno all’anno.


Sono onorata di aver da recensire un’autrice, proprio oggi. Chiara Parenti non è solo una donna, infatti è un’autrice di talento, che mi era piaciuta (senza farmi impazzire, devo ammettere) in Tutta colpa del mare (e anche un po’ di un mojito), mi ha letteralmente conquistata con L’importanza di chiamarsi Cristian Grei (lo straconsiglio a tutti, oltre che vi metto il link per chi fosse interessato) e mi ha divertita e colpita con questo, che è il suo secondo romanzo, ma che io ho letto per ultimo.


03 mar 2015

Il mondo di cenere



Buonasera,
devo dire di aver scelto questo libro principalmente per la copertina, solo in un secondo momento ho letto la trama.  Alla fine mi ha incuriosita e non poteva non essere mio.  Insomma un paranormal romance ogni tanto ci sta, dopo un romantico Il ragazzo che entrò dalla finestra  e si infilò nel mio letto, che non ho finito, ma non so nemmeno se lo farò (peso peso peso) e 50 sfumature di rosso. La fantasia di Mrs James è davvero ammirevole, il libro si riesce a riassumere in un nanosecondo per tutte le scene rosse inserite, scene rosse che non servono minimamente a nulla, preciso. Comunque tra i due il meno peggio è il secondo e questo la dice lunga su quante possibilità ci siano che lasci il primo. Sono alte, altissime.
Comunque il libro che mi ha fatto credere che forse troverò qualcosa che mi piacerà là nel vasto mondo di carta e inchiostro, digitale e tastiera, e mi ha accompagnato in una domenica, in cui sono stata costretta a letto, è: Il mondo di cenere di Jeaniene Frost.